Castore artemide

Huub Ubbens e Michele de Lucchi si incontrano e uniscono il proprio genio per dare vita ad una delle collezioni di lampade e lampadari più famosi al mondo. Si tratta delle lampade serie Castore, nata da una collaborazione svolta all'interno dell'azienda Artemide nel 2003.

Imposta la direzione decrescente
Imposta la direzione decrescente

L'azienda è famosa e apprezzata in tutto il mondo, esporta i suoi prodotti in ben oltre 80 paesi diversi e ogni suo pezzo è parte della storia del design italiano ma non solo, sia per l'ottima qualità dei prodotti proposti sia per l'innovatività e l'originalità dei suoi designer, celebrati e amati ovunque. Le lampade della serie Castore sono realizzate partendo da un diffusore di ferma sferica di vetro bianco opaco interamente soffiato a mano. L'eleganza e la classe delle lampade vengono bilanciate, se vogliamo, da un dettaglio tipicamente industrial: un sottile gambo metallico che però può essere rimosso in qualsiasi momento e che emette una lieve luce calda e avvolgente. Questo gambo è prodotto in acciaio rivestito da un leggero strato di materiale plastico. Il design così pulito e minimal viene ancor più messo in evidenza proprio da questa sorta di stelo, che ha una forma morbida ma affusolata, e che fa da ponte fra la luce accesa della lampada alla parte che invece è in ombra, creando un gradiente luminoso piacevole ed elegante. Si tratta di veri e propri oggetti d'arte, mai banali o scontati, anche grazie al colore utilizzato per la produzione. E' il colore del ghiaccio, percepibile nella sua totale essenza e bellezza quando la lampada è spenta. Quando è accesa, invece, la luce avvolge l'intero ambiente che la circonda, creando un effetto unico. Della serie Castore fanno parte le lampade da tavola, da pavimento e le lampade sospese con ben quattro formati che variano a seconda della grandezza della sfera. Per la lampada da tavolo e da scrivania la base è in zama mentre il gambo in resina termoplastica. Per quanto riguarda la versione a sospensione, invece, grazie allo stelo regolabile è possibile posizionare la lampada a seconda delle proprie necessità e dei propri gusti. In particolare, il diffusore è prodotto in ben quattro varianti a seconda della misura del diametro e che, ovviamente, avranno bisogno di una differente alimentazione.